Eureteis

Eureteis srl è una società che opera nel settore culturale, costituita da Vittorio Pedrali e da Umberto Fanni.

VITTORIO PEDRALI
Dal 1990 è Direttore artistico e Organizzatore di progetti teatrali con particolare riferimento all’ambito scolastico e della proposta di teatro per ragazzi. Ha collaborato con i Comuni di Rezzato, Botticino, Nuvolera (Brescia) “La Scatola Magica” (Teatro Ragazzi); il Comune di Lumezzane (Brescia) “Milleunascena”, “Mondo Cane”; il Comune di Manerbio (Brescia) “Paga la mamma”; i Comuni di Crucifixus Festival di Primavera, di Acque&Terre Festival, di Pontedilegno, di Capodiponte; il Centro Camuno di Studi Preistorici, Palabrescia (Matel).

Dal 1997 è Ideatore e organizzatore di eventi culturali e curatore delle scelte artistiche nei seguenti progetti: 

Comune di Lumezzane EstiVall (1996-2004), Teatro Comunale Odeon – Lumezzane (1998-oggi), “Crucifixus” –Teatro, Musica e Tradizioni Del Sacro (1998-oggi), Piccolo Teatro di Manerbio (riapertura, 2002), Edolo Teatro (prima stagione 2005-oggi), Teatri Bresciani in Rete (2005), Galleria Civica Torre Avogadro di Lumezzane (2000-2004), Bambini e ambiente: un progetto europeo sul teatro innovativo per bambini nel 2003 (ideatore ed estensore del progetto vincitore del bando europeo “Culture Project 2000” della Commissione Europea), Yesterday per il Comune di Manerba (2004), Acque e Terre Festival (2005-oggi), Passi nella neve Teatro Racconti e voci in Adamello (2006-oggi) - un progetto dedicato alla Prima Guerra Mondiale che ha avuto come protagonisti Marco Paolini, Luigi Lo Cascio, Michele Placido, Fabrizio Gifuni, Maria Paiato, Antonella Ruggiero, Alessandro Baricco, Erri De Luca, Alessio Boni, Gioele Dix, Sergio Rubini, Fabrizio Bentivoglio, Luca Zingaretti, Giancarlo Giannini, Marco Baliani.

Tra i Progetti curati da Vittorio Pedrali:
nel triennio 2006-08 idea con Carla Bino un'esperienza formativa presso Danzarte-Brescia, condotta da Silvio Castiglioni (gli allievi del 2007 hanno presentato "Il rumore del tempo - di fronte al dolore degli altri", in memoria della strage di Piazza Loggia, scritto da Andrea Nanni); DifferenzArt, l’arte e la differenza: un nuovo approccio al Teatro Sociale. Progetto europeo sul teatro e la disabilità dal 2008 al 2010 (Pedrali è estensore e direttore artistico del progetto vincitore del Bando Cultura 2007-2013 della Commissione Europea); Archeoweek Festival della Preistoria: vincitore del Bando 2009 per il progetto emesso dalla Comunità Montana di Vallecamonica: Pedrali è consulente (edizione 2010), direttore artistico e organizzativo (2011 e 2012). Negli stessi anni è direttore artistico di Immaginarti Mostra Mercato delle Arti e Mestieri di Pescarzo di Capodiponte (BS). E' procuratore e direttore artistico del PalaBrescia (2010 e 2011) e direttore organizzativo di FabbricaBrescia - il cantiere delle arti (ottobre 2010). Assume la direzione artistica e organizzativa della Stagione Colpi di scena al Teatro Palabancodibrescia.

Inoltre, per La comunità: Tante anime un solo cuore 2012 è estensore del progetto vincitore del Bando Cariplo Rafforzare il legame delle sale culturali polivalenti con il territorio presentato dalla Parrocchia di San Lorenzo in Manerbio; da agosto 2013 collabora ai progetti di Lucilla Giagnoni; per SPOT (SostegnoProduzioneOffTeatrale) è estensore del progetto sostenuto da FONDAZIONE ASM, Comune di Brescia, vincitore del Bando Fondazione di Comunità Bresciana per la cultura 2012 presentato dall’ATS Sostegno alla produzione teatrale bresciana non istituzionale con particolare riguardo alle compagnie emergenti; ha elaborato per alcune istituzioni della Vallecamonica un progetto quadriennale ADAMELLO GUERRA E MEMORIA dedicato alle celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale (2013-2014). Per "Corpus Hominis” 2014 e 2015 è co-direttore organizzativo di 9 itinerari di fede e spiritualità nelle Chiese del centro Storico di Brescia e cura LA NOTTE NEL SACRO. E' consulente al progetto per il Comune di Nuvolento (Brescia): Scenari di guerra, teatri di pace 2014 ed è Ideatore del circuito ALTRI SGUARDI teatro in ValSabbia per la Comunità Montana della Valle Sabbia e (prevede la partecipazione dei comuni di Agnosine, Gavardo, Odolo, Sabbio Chiese, Vestone, Villanuova sul Clisi, Vobarno).

Dal 1° giugno 2015 ha assunto la direzione del Teatro delle Ali di Breno. Dal 1° ottobre 2015 ha assunto la direzione artistica e gestionale del Teatro Le Muse di Flero.


Condividi questa pagina: