NID

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto. NID PLATFORM - NUOVA PIATTAFORMA DELLA DANZA ITALIANA prende il via dalla condivisione d’intenti tra alcuni organismi della distribuzione della danza aderenti ad A.D.E.P. – Associazione Danza Esercizio e Promozione/Federdanza/Agis – e costituiti in RTO (Raggruppamento Temporaneo di Organismi), il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale Spettacolo, e, per l'edizione del 2015, Regione Lombardia e il Comune di Brescia.

NID Platform 2015 si è proposta con un triplice ruolo: allargare e rinnovare il mercato italiano della danza, facilitando la circuitazione di un maggior numero di produzioni; promuovere e diffondere la più rilevante produzione coreografica italiana a livello internazionale; coinvolgere e formare il pubblico. 

Dopo Puglia e Toscana, la Lombardia, in virtù della grande cornice internazionale di EXPO, ha ospitato la terza edizione della NID e la città di Brescia è stata scelta come sede dell’iniziativa. C.L.A.P.Spettacolodalvivo è stato il capofila dell’RTO, costituito da enti pubblici e privati che hanno lavorato insieme con impegno per la riuscita dell’evento NID 2015. Per la realizzazione della Piattaforma i partner regionali - ArtedanzaE20, CRO.ME – Cronaca e Memoria dello Spettacolo, C.S.C.Anymore/Festival Danza Estate e DanceHaus – Milano, hanno messo a disposizione le loro energie e competenze, che si sono integrate all’importante lavoro di coordinamento svolto da Luisa Cuttini, direttrice artistica di C.L.A.P.Spettacolodalvivo.

Il progetto si è confermato come volano di sviluppo del mercato dello spettacolo dal vivo nel settore della danza e come momento d’incontro e sinergia tra produzione e distribuzione, attraverso la presentazione di 19 spettacoli selezionati, attraverso un bando dedicato, da un comitato artistico formato da programmatori italiani e internazionali di comprovata esperienza e professionalità, per un totale di 23 recite in 4 sale dall'8 all'11 Ottobre 2015. Negli stessi giorni, sono stati organizzati momenti di incontro tra gli artisti e 280 operatori del settore, dei quali 200 nazionali e 80 internazionali per mezzo di mirate attività collaterali e tavoli tematici.
C.L.A.P.S ha garantito ospitalità per tutti gli operatori e per le compagnie ha coordinato gli aspetti tecnici e logistici dell'evento e ha predisposto un adeguato piano di comunicazione dell'iniziativa.