To pray

Categoria:

Ente:

Piccoli Idilli

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

coreografia e regia Afshin Varjavandi 
danzatori performer Luca Calderini, Mattia Maiotti, Jenny Mattaioli, Elia Pangaro
disegno sonoro Angelo Benedetti
Produzione Deja Donné

 
 
"Chi conosce il potere della danza abita in Dio". Rumì
 
Cosa vuol dire 'pregare'? Cerchiamo una risposta in ogni azione. Forse l'agire stesso è un atto di culto: l'uomo contemporaneo agisce sul corpo traendone un culto. Cerchiamo sempre una risposta, domandandoci se alla fine siamo un'anima che possiede un corpo. Se quello che abbiamo di più sacro è l'immaginazione attraverso cui riusciremo a identificare l'anima nel corso della vita.
 
"toPRAY" è uno spettacolo in cui le danze urbane si mescolano a gesti contemporanei, producendo una danza fuori dagli schemi, dal tempo. La scrittura coreografica attinge da calligrafie multiculturali, risultando un linguaggio universale: come il racconto dell'anima dell’uomo.
 
"toPRAY" è un percorso umano costruito e vissuto con alti e bassi, analogamente al percorso di crescita di un uomo. Ai danzatori sono state poste più domande, alle quali hanno risposto con gesti e movimenti; erano domande che contenevano concetti complessi, personali. Ma oltre all'intenso valore emotivo dei momenti personali in principio, c'è un'intimità particolare, tra i danzatori sulla scena e il coreografo, nei momenti di estrema rigorosità coreografica, che caratterizzano lo spettacolo in tutta la sua durata.
 
 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo