Concerto sinfonico Mozart vs Rossini

Categoria:

Ente:

Teatro dei Navigli

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

Pianoforte: Andrea Tamburelli
Direttore: Michele Spotti


Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) - Concerto per pianoforte e orchestra in re minore n.20 K466
 
Gioachino Rossini (1792 – 1868) - Ouverture da Tancredi, Ouverture da La scala di seta, Ouverture da La Cenerentola

Imperdibile scontro fra titani, sempre che di scontro si voglia parlare: non è forse il cigno di Pesaro figlio illegittimo del genio salisburghese? Mozart muore il 5 dicembre 1791, Rossini nasce meno di tre mesi dopo. Esiste una leggenda secondo cui Mozart non sarebbe morto nel 1791 ma sarebbe scappato in Italia, a Bologna prima e poi Pesaro, accolto proprio in casa Rossini dove, pochi mesi dopo, sarebbe nato un bambino a cui avrebbe insegnato tutta la sua sapienza musicale. Fuori da leggenda, vero è che Rossini ammira enormemente il genio salisburghese e la sua opera è piena di citazioni, di temi e “sberleffi” musicali che ricordano l’ironia mozartiana. La bellezza e la godibilità di questo programma sarà esaltata dalla freschezza del giovane pianista Andrea Tamburelli e dalla carismatica personalità del direttore Michele Spotti, senza dubbio uno dei talenti più precoci e promettenti del mondo della musica.
 
 

 
 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo