La nave

Categoria:

Ente:

CHRONOS3

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

Drammaturgia e regia di Manuel Renga
Regista associato Vittorio Borsari
Con Camilla Bianchi, Beatrice Scarsi, Jacopo Ferremi, Fabio Novellini, Simone Pepe, Veronica Bresciani, Claudia Rabaioli, Gabriele Insolia, Pablo Di Meo

 
 
Note di regia e drammaturgia
Il 9 novembre 1938 dopo l’assassinio a Parigi del consigliere d’ambasciata Von Rath, Goebbels, ministro della propaganda del Terzo Reich di Hitler, scatena per rappresaglia in Germania una violenta scia di azioni antiebraiche: la notte dei Cristalli. Centinaia di ebrei vengono uccisi, migliaia arrestati, centinaia di sinagoghe distrutte e migliaia i cristalli dei negozi infranti.
Qualche mese dopo per tacitare le proteste del mondo intero, ma soprattutto per ragioni di propaganda, Adolf Hitler autorizza gli ebrei che fanno richiesta a lasciare la Germania.
Il 13 marzo 1939, ad Amburgo, Una nave, la Saint Louis, battente bandiera nazista, molla l’ancora. A bordo 937 passeggeri di cui 550 donne e bambini. Tutti ebrei tedeschi. Tutti muniti di visto. Tutti con una destinazione: L’Avana per poi andare negli Stati Uniti. Ma il viaggio sarà diverso da ciò che ogni disperato viaggiatore ha in mente.
 
Questa una delle due storie che compongono il nostro spettacolo. La seconda riguarda Camilla, una ragazza come tante altre, alle prese con un tema, che si trasforma in una tesina che diventa un testo teatrale. Nato come compito extra, la ragazza decide di affrontare il tema della diversità, proprio perché diversa si è sentita quando ha ricevuto questi compiti in più, collegando la storia della Saint Louis, di cui ha sentito parlare a scuola, con il tema della protezione delle diversità di oggi, mettendo in risalto luci e ombre sull’argomento con lo sguardo sincero e lucido di un’adolescente.
 
Una drammaturgia composita, a tratti divertente, a tratti commovente, per un racconto che in pochi conoscono, ma che tutti dovrebbero avere bene in mente.


Note al progetto
 
La compagnia nasce dalla volontà di 9 ragazzi appena diplomati al Liceo Copernico di Brescia, che dopo aver seguito per anni il laboratorio teatrale scolastico condotto da Manuel Renga, hanno deciso di costruire una vera e propria compagnia, protetta, tutorata e supportata da CHRONOS3.
Il gruppo ha seguito un percorso di prove del tutto simile ad una compagnia teatrale professionale, mettendosi alla prova con un testo di grande importanza che lega il tema della memoria a quello dei valori costituzionali contemporanei.
 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo