Perfetto indefinito

Categoria:

Ente:

Zona K

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

PERFETTO INDEFINITO

concept Salvatore Insana, Elisa Turco Liveri
azione scenica Elisa Turco Liveri
immagini Salvatore Insana
sound Achhn, Osvaldo Cibils, Sebastien Bach Pires (RRR)
produzione Dehors/Audela
con il sostegno di ACS – Abruzzo Circuito Spettacolo/ Electa Creative Arts, Stalker Teatro, L’Estruch, Florian Meta-Teatro
progetto selezionato per Nuove Traiettorie XL

I giovani d’oggi non hanno che una paura: che si realizzino i loro sogni. Sull’equivoco dell’autoritrarsi. Sulla resistenza ad abitare e ad indossare la propria identità. Sull’androginia e il misconoscimento. Verso il neutro. Tanto più perfetti quanto più indefiniti.
Primo esperimento per Dehors/Audela della ricerca concepita a partire dalla vita/opera di Claude Cahun, scrittrice, fotografa e attrice nata nel 1894 a Nantes, vicina al movimento surrealista negli anni Trenta, dimenticata a lungo e riscoperta solo da pochi lustri.
Claude Cahun fu un’artista controversa e perseguitata a causa della sua omosessualità e delle sue origini ebraiche. Tutta la sua vita/opera, minata da constanti aggressioni e insulti, può essere definita come una continua rincorsa dell’identità mancata, concepita come resistenza e rivolta nei confronti di qualsiasi identificazione forzata.

Posti limitati, prenotazione consigliata





 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo