Evosync

Categoria:

Ente:

DiDstudio

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

EVOSYNC

progetto di MÓSS
Gabriele Gerets Albanese
Loredana Tarnovschi
 
Evosync
è un apparato di ricerca attraverso cui indagare i livelli di stratificazione della società contemporanea. Non è esposizione di teorie, ma osservazione di sistemi nel tentativo di comprenderne le dinamiche, affinché siano la porta di accesso nella costruzione di nuovi codici coreografici possibili e di un nuovo ordine corporeo.
E’ un discorso astratto che mira ad esplorare l’evoluzione dell’individuo come abitante di società diverse, che col sommarsi di combinazioni sempre più complesse, a seconda del mondo esterno in cui è inserito, modifica il suo paesaggio interno e la sua relazione con ciò che sta fuori di
lui. In questa dimensione, l’instabilità è il minimo comune denominatore a cui il corpo deve mettersi a disposizione, rendendo instabile la sua geometria e la sua organizzazione simmetrica all’interno dello spazio, che diventa -in ognuno dei suoi punti- agente, modificandone la struttura.
L’apparato che ci prefissiamo di creare con evosync, necessita quindi di un sistema linguistico che ci permetta di entrare in comunicazione con la
contemporaneità.
È dunque quasi conseguente la scelta del medium: il corpo. Esso infatti è ciò che di più predisposto all’adeguamento continuo disponiamo, avendo
esso attraversato l’intero stadio evolutivo che ha come punto di arrivo la contemporaneità.

 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo