Topolini, mici e pinguini innamorati

Categoria:

Ente:

Teatro dei Navigli

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

Di: Giorgio Bozzo
Con: Le Sorelle Marinetti e il M° Christian Schmitz
Produzione: La famiglia canterina


Non può certo passare inosservato un fenomeno che ha attraversato tutta la produzione della canzonetta sincopata della fine degli anni Trenta e dell’inizio degli anni Quaranta: molti di quei simpatici motivetti, che avevano impegnato le penne dei migliori autori e compositori e le ugole dei più valenti interpreti del periodo, avevano per protagonisti gli animali.
Il pinguino innamorato, Il gatto in cantina, La canzone delle mosche, Maramao perché sei morto, La sardina innamorata… canzoni che allestirono un fantastico zoo al servizio dello swing e – a maggior ragione – della necessaria evasione dal contingente (un regime in agonia, le ristrettezze economiche dovute alle sanzioni, le leggi liberticide, l’avvicinarsi di una guerra…) 
Fatta salva la tradizione millenaria della favola con interpreti zoomorfi (Esopo, Fedro e i loro epigoni più moderni) una ragione era senz’altro da rintracciare nelle programmazioni cinematografiche di quegli anni, che dalla metà degli anni Trenta cominciarono ad ospitare i primi cartoni animati di Walt Disney, le Silly Symphonies, il cui titolo nel nostro Paese venne italianizzato in Sinfonie Allegre.
I programmi leggeri dell’EIAR e tutta la pletora di artisti che vi gravitavano intorno intuirono immediatamente il grosso successo di questi cortometraggi animati e si impegnarono da subito a creare canzoncine in sintonia con quel mondo fantastico.
Topolini, mici e pinguini innamorati è uno spettacolo che racconta in modo leggero, ma ricco di aneddoti e informazioni questo periodo e questo repertorio: una divertente lezione di storia del costume arricchita da una selezione di divertenti canzoni interpretate dalle sorelle canterine che hanno fatto dello swing una missione di vita.

BIO
Nate da un’idea dell’autore Giorgio Bozzo, le Sorelle Marinetti sono tre attori/cantanti (Nicola Olivieri, Marco Lugli e Andrea Allione) al servizio di un progetto di recupero del repertorio della canzonetta swingata.
Affidate al maestro Christian Schmitz, responsabile per arrangiamenti, trascrizioni e direzione artistica, le Sorelle hanno dimostrato di trovarsi a loro agio con il repertorio del Trio Lescano, e di altri celebri cantanti del tempo, oltre che con il difficile stile di canto che caratterizzò gli anni Trenta, il “canto armonizzato”.
Tra i loro spettacoli di maggior successo si ricorda “Non ce ne importa niente” “Risate sotto le bombe”“La Famiglia Canterina”. 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo