Gran Varietà 2.0

Categoria:

Ente:

Teatro dei Navigli

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

Con: Luca Sandri e Federico Zanandrea
Produzione: Il Mecenate


Dopo il successo di due stagioni fa, torna la formula vincente che ripropone i migliori sketch della televisione in bianco e nero. 
Una volta i cosiddetti varietà televisivi proponevano al loro interno come forma di intrattenimento numerosi brevi atti unici comici – detti scenette – che venivano interpretati da straordinari attori. Le scenette avevano un impianto drammaturgico preciso (pur lasciando spazio all’improvvisazione di questi mattatori) e si rifacevano alla tradizione del teatro comico all’italiana con un’impostazione riveduta e corretta per il mezzo televisivo, ma pur sempre di squisita derivazione teatrale. Gli autori erano quelli che hanno per oltre 20 anni formato l’ossatura solidissima dell’intrattenimento televisivo – e non solo – italiano. 
La formula di quest’anno si presenta arricchita da numeri musicali ballati e cantati accompagnati da un’orchestra dal vivo per un sicuro divertimento senza alcuna nostalgia per pubblici di tutte le età.  

BIO
Luca Simonetta Sandri debutta come attore nel 1979 nella commedia c’era un sacco di gente soprattutto giovani.  Interpreta ruoli da protagonista o copratoginsita a fianco di attori quali T. Carraro, F. Branciaroli, E. Iacchetti, E. Calindri, L. Ronconi, D. Fo. Nel 2000 e nel 2015 riallestisce per il Teatro Franco Parenti e per il Piccolo Teatro di Milano Mi voleva Strehler con Maurizio Micheli. Ha al suo attivo un’attività ultraventennale radiofonica, di doppiaggio e speakeraggio pubblicitario. È attore per il piccolo schermo lavorando per rai e mediaset. In teatro è interprete e regista per diverse produzioni per il Teatro Franco Parenti e il Teatro Delfino di Milano. 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Nessuna data in programmazione per questo spettacolo