La morte balla sui tacchi a spillo

Categoria:

Ente:

CHRONOS3
Filodirame

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.

scritto da Michela Tilli con Corrado Accordino e Silvana Fallisi
con Silvana Fallisi
regia Corrado Accordino
una produzione Compagnia Binario7


Perché non viene nessuno alla veglia di comare Vituzza? Perché tanta indifferenza? Donna Tanina, maestra e colonna della comunità, si interroga sulle possibili ragioni. Lei del resto di veglie non se ne perde nemmeno una. E mentre tenta di darsi una risposta, ripercorrendo la vita dissipata e misteriosa della poveradefunta, ci fa ridere di gusto. Sullo sfondo la Sicilia degli anni Sessanta, terra affascinante e contraddittoria, in viaggio verso la modernità ma ancora pregna di tradizioni che condizionano la vita di tutti i giorni.
Silvana Fallisi torna a teatro con un personaggio esilarante e dalle oscure passioni scritto per lei da Michela Tilli, autrice de La vita sospesa e Tutti tranne Giulia, storie tutte al femminile. A dirigerla ancora una volta Corrado Accordino.

SILVANA FALLISI
Silvana Fallisi debutta in teatro nel 1984, con il T.P.R. (Teatro Popolare di Ricerca) di Padova con lo spettacolo In panne di Friedrich Durrenmatt e in seguito partecipa agli spettacoli Il drago di Evgenij Svartz e Il Futurismo (regia del maestro Lorenzo Rizzato). Con il T.R.P. partecipa, inoltre, a diverse produzioni di teatro per ragazzi, tra cui La storia di tutte le storie di Rodari del 1989 che viene premiato al Festival Teatro Ragazzi di Padova. Nel 1991 è tra i fondatori del gruppo teatrale T.O.Q., che debutta con lo spettacolo comico Ballando diretto da Vasco Mirandola. Con lui, nello stesso anno, partecipa allo spettacolo comico-musicale KataKeko al seguito del quale nasce il duo comico Fallisi-Mirandola che porta in scena svariate produzioni tra le quali Tra noi c’è un’intercapedine (1992) e Vai col lento (1995), un omaggio al cinema con la regia dell’olandese Ted Kaiser. Gli anni dal 1999 al 2001 vedono Silvana Fallisi impegnata allo Zelig, dapprima partecipando al laboratorio (1999) e successivamente alle edizioni televisive di Zelig Cabaret (2000 e 2011) in onda su Italia 1 nelle quali interpreta una stramba ballerina new age e un’esilarante telefonista. Costante presenza femminile nelle produzioni teatrali e cinematografiche del trio Aldo Giovanni e Giacomo, partecipa alle lunghe tournée di Anplagghed (2006) e Ammutta muddica (lo spettacolo più visto del 2013) per la regia di Arturo Brachetti, entrambi trasposti in versione cinematografica e televisiva (in onda su Canale 5), e ai film Chiedimi se sono felice (2000), Tu La Conosci Claudia? (2004), Il Cosmo sul Comò (2008) e La banda dei Babbi Natale (2010, Biglietto d’oro 2011). Al lavoro cinematografico e teatrale con il trio alterna progetti personali: nel 2010 è in teatro con lo spettacolo Era Ora, scritto da Alessandra Scotti e diretto da Corrado Accordino, di cui è protagonista insieme ad Alfredo Colina. Partecipa a diversi cortometraggi del regista Alfio D’Agata, tra i quali Rosa (2013), un film dedicato alla violenza sui minori e sulle donne nel quale Silvana Fallisi è protagonista assoluta. Il corto vince il premio Golden Elephnat World (International Film & Musical Festival) come miglior opera nell’ambito della comunicazione sociale ed è finalista sia ai David di Donatello 2014 nella sezione corti che al KNFF (Kalat Nissa Film Festival, Festival internazionale dei cortometraggi). Nel 2014 partecipa con un cameo al film La buca per la regia di Daniele Ciprì con, fra gli altri, Sergio Castellitto, Rocco Papaleo e Valeria Bruni Tedeschi.

CORRADO ACCORDINO
Attore, regista e scrittore, nato a Monza nel 1970. Diplomato all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, lavora nell’ambito teatrale dal 1989. È direttore artistico della compagnia di produzione e diffusione teatrale "Il laboratorio dell'immaginario - LaDanzaImmobile" dal 1998. Dal 2005 è direttore artistico del Teatro Binario 7 di Monza, in collaborazione con Elio De Capitani. Nel giugno del 2008 ha contribuito alla fondazione della scuola di formazione per attori "LaScuolaDelleArti",che dirige insieme ad Alfredo Colina. È statoco-direttore artistico del Teatro Filiodrammatici di Milano dal 2008 al 2012. Dalla stagione 2013/2014 è co-direttore artistico del Teatro Libero di Milano insieme con Corrado d'Elia. È stato direttore artistico del Teatro Villoresi di Monza dal 2001 al 2005 e direttore artistico del Festival “Borgo in Festival” che negli Anni Novanta si è tenuto a Castiglione del Terziere, in provincia di Massa Carrara. Nel 2011 è coordinatore artistico per il progetto Ph-Performing Heritage, l'evento diffuso del Distretto Culturale Evoluto di Monza. Nella stagione 2014-15,oltre a La morte balla sui tacchi a spillo, firma le regie degli spettacoli La danza immobile e Dell'amore e d'altri demoni. Come narratore ha pubblicato due libri: una raccolta di racconti Cuore barbaro (ed. Mobydick, 1997) e il romanzo Il cattivo bambino (ed. Mobydick 2000).

MICHELA TILLI
Michela Tilli è nata a Savona nel 1974 e vive a Monza. È laureata in filosofia ed è stata giornalista, prima per la televisione satellitare “Salute e Benessere”, poi per alcune riviste femminili come “Intimità”. Da qualche anno ha lasciato il giornalismo per dedicarsi ai libri, cominciando come correttrice di bozze per Feltrinelli e Mondadori.Dopo l’esordio con tre racconti online per la rivista “Fernandel”, ha pubblicato i romanzi La vita sospesa (Fernandel, 2011), Tutti tranne Giulia (Fernandel, 2012) e Ogni giorno come fossi bambina (Garzanti, 2015), che ha già attirato l’attenzione di diversi editori stranieri. Per il teatro ha esordito con il testo La Bella e la Bestia, ovvero la storia d'Amore e Psiche, lettura scenica con Valeria Perdonò e Corrado Accordino, regia di Corrado Accordino, al Teatro della Villa Reale di Monza nel settembre 2014.
 


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
Teatro sociale - Palazzolo sull'Oglio (BS) 17/11/2018 21:00