Danse-à-deux

Categoria:

Ente:

C.L.A.P.Spettacolodalvivo

Condividi questa pagina:

Accetta i cookie per visualizzare questo contenuto.


Coreografia e interpretazione Saïd Ait El Moumen
testo Mathias Youchenko
commissionato dal Festival DanseM Marseille nel 2008 per Marsiglia Capitale Europea della Cultura 2013
Produzione L’Officina-atelier marseillais de production (Marsiglia, Francia)
con il sostegno di La Convention CulturesFrance / Ville de Marseille e della Direzione di Relazioni Internazionali del Consiglio Generale Bouches-du-Rhône .
Anno di produzione 2008
Durata 20’

 
 
“A cosa pensa mia madre quando prepara il couscous?"
Da questa semplice domanda Saïd Aït El Moumen si immerge nel sogno e comincia a fantasticare, attraversa il non detto e coinvolge il pubblico in un Solo intenso e introspettivo.
La bellezza di questa Danse à deux è rivelata nel suo paradosso: questa solitudine in scena e la sensualità di un corpo che si interroga silenziosamente trascendono dall’unione tra movimento e parola, dal desiderio dell'altro e la sua assenza.
Uno spazio in cui l’Altro può essere chiunque e la sua presenza è sublimata.
 
 
SAÏD AIT EL MOUMEN
Coreografo, musicista e pedagogo, nato nel 1977 a Marrakech.
Dopo dieci anni di pratica musicale come percussionista, Saïd sceglie di dedicare la sua vita anche alla danza contemporanea.
Nel 2002 fonda con Taoufiq Izeddiou e Bouchra Ouizguen Anania, la prima compagnia di danza contemporanea del Marocco.
Mentre insegna nel programma di formazione "Al Mokhtabar” organizzato da Anania, è  invitato dal Centro Coreografico Nazionale di Montpellier Languedoc per partecipare al progetto di formazione per danzatori professionisti ex.e.r.ce 2004, durante il quale conosce Marck Tompkins, Steve Paxton, Lisa Nelson, Emmanuelle Huynh, Luis Hayet, Dominique Brun e Odile Duboc.
Parallelamente alla produzione di creazioni personali, Saïd collabora come musicista e coreografo a progetti interdisciplinari come Crossborders, giro d'arte in Medio Oriente, e Intermed, ricerca educativa nella danza contemporanea in collaborazione con la Compagnia Hallet Eghanyan.
Dal 2012 Saïd inizia a lavorare in Italia, creando a Biella il progetto Corpo Locale che dirige dal 2013 insieme a Simona Bellino. Nato dalla volontà di avvicinare le persone all’arte, Corpo Locale promuove la danza nella città ponendosi come obiettivo la creazione di un laboratorio in un contesto urbano in costante cambiamento. Per raggiungere tale traguardo Corpo Locale ha dato vita a due azioni: la Discoteca Artistica Concept, nuova concezione di discoteca in cui performance e video d’artista animano la notte avvicinando, attraverso il divertimento, i giovani al mondo dell’arte, e il Cantiere Artistico C.L.I.C., spazio di ricerca e condivisione artistica. Ha fondato insieme a Simona Bellino la Compagnia di Danza Contemporanea .COM.


Spettacoli

Location Giorno Ora Ticket
La Fabbrica del Vapore - Milano (MI) 18/03/2018 17:30